Image rotator
 

Presentazione del libro Yogasutra di Patanjali

Giovedì 29 Ottobre 2015, alle ore 18.30

presentazione della nuova traduzione a cura di Federico Squarcini
dello Yogasutra di Patanjali (Nuova Universale Einaudi, 2015)
capolavoro della letteratura sanscrita e testo ispiratore
di una delle più antiche pratiche ascetiche e meditative del pianeta

presso Ynsula, via Saccardo, 4 - Padova

Yogasutra

Interviene il curatore Federico Squarcini.

Introduce Tiziana Fantuz.

A seguire la musica indiana con Paolo Avanzo e il suo sitar. 

L'appuntamento con Federico Squarcini apre una serie di presentazioni di libri dedicati allo Yoga e alla conoscenza. Ospiti di eccellenza accomunati dalla grande competenza e passione per la ricerca.

E' necessaria la prenotazione, scrivendo ad info@ynsula.it o utilizzando il form qui sotto. 
Contributo ad offerta libera e responsabile

Federico Squarcini, dottore di ricerca in "Studi Religiosi: Scienze Sociali e Studi Storici delle Religioni" all'Università di Bologna, è professore associato di Storia delle religioni presso il Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università Ca' Foscari di Venezia, dove dirige anche il Master in Yoga Studies, unico in Italia. Ha insegnato Storia delle religioni e Storia delle religioni dell'India all'Università di Firenze e Indologia all'Università di Bologna e all'Università di Roma 'La Sapienza'. Di recente ha curato una nuova traduzione dello "Yogasutra" di Patanjali, capolavoro della letteratura sanscrita e testo ispiratore di una delle più antiche pratiche ascetiche e meditative del pianeta.

Ripensare gli Yogasūtra di Patañjali

a cura di Federico Squarcini*

Ai nostri giorni gli Yogasūtra di Patañjali sono al centro di un fenomeno di portata mondiale. Numerose scuole e tradizioni di yoga vedono in quest’opera il loro fondamento e la loro principale fonte di ispirazione. In soli 195 aforismi Patañjali ha raccolto e rivisitato secoli di tradizioni speculative e ascetiche precedenti, con lo scopo di proporre un suo peculiare itinerario metodico. Tuttavia la concisione del testo e il genere criptico del sūtra non ne rende facile la comprensione. Fin dalla metà del 1800 sono numerosissime le traduzioni in lingue occidentali che si sono misurate con il testo sanscrito degli Yogasūtra ma solo negli ultimi anni gli studi specialistici hanno mostrato nuove possibilità di lettura dell’opera. In questo incontro, dedicato alla recente pubblicazione della traduzione del testo degli Yogasūtra, verranno illustrati gli aspetti principali di queste novità, le quali cambiano di molto il contenuto e la pratica dei suoi insegnamenti.

Richiedi informazioni - Yogasutra di Patanjali

Il seguente campo NON deve essere compilato.